Narcissus Quagliata: Archetypes and Visions in Light and Glass

70,00

2 disponibili

Con il suo linguaggio artistico unico, Narciso Quagliata crea una simbiosi compiuta tra arte del vetro, architettura e pittura.

Narcissus Quagliata (nato nel 1942) ha studiato pittura e grafica con Giorgio de Chirico a Roma e ha completato i suoi studi di belle arti presso l’Art Institute di San Francisco. Molto presto scopre il vetro come il materiale più adatto per esprimersi artisticamente, concentrandosi in particolare sul fenomeno della luce e sulla sua interazione con il vetro colorato. Il suo interesse per come l’arte può trasformare l’immagine umana nella sfera pubblica e privata è centrale nel suo lavoro. Inoltre, in collaborazione con l’industria, Quagliata ha sperimentato in una fase iniziale lo sviluppo di nuove forme e applicazioni del vetro.

Oggi Narcissus Quagliata è considerato uno dei più significativi artisti del vetro, attirando l’attenzione di tutto il mondo attraverso le sue spettacolari opere in spazi pubblici, come il ‘Taiwan Dome of Light’, il più grande soffitto di vetro illuminato al mondo, che forma il tetto della metropolitana stazione di Kaohsiung, Taiwan. La costruzione, composta da vetro float, vetro fuso e vetro di Murano soffiato a bocca, si estende su uno spazio di circa 30 metri di larghezza. Altrettanto nota è la sua cupola di vetro nella chiesa di Santa Maria degli Angeli, costruita da Michelangelo all’interno delle Terme di Diocleziano a Roma. Fornisce un’illuminazione colorata per la famosa rotonda d’ingresso della basilica.

Le opere di Narcissus Quagliata sono rappresentate in numerosi musei e collezioni internazionali, tra cui il Metropolitan Museum of Art di New York, la Renwick Gallery allo Smithsonian Museum di Washington D.C., l’Oakland Museum of California e il Modern Art Museum di Yokohama.

Editore:

Arnoldsche

Autore:

Rosa Barovier, William Warmus, Maricruz Patino

Lingua:

Inglese