Venini Glass|1921-2007

Carrello

Il vostro carrello è vuoto
Visitate il negozio

Continua gli acquisti
+
-
250,00 €
Loading Aggiornamento carrello...

Uno dei più importanti cambiamenti nel XX secolo è stata l’evoluzione delle arti decorative dal livello di artigianato a quello di arte: oggi i vetri si sono guadagnati un totale riconoscimento nei musei, nel mercato e nell’opinione pubblica. La straordinaria capacità inventiva tra la fine degli anni quaranta e negli anni cinquanta, e l’enorme successo del design Venini, furono tra le ragioni principali dell’interesse internazionale per il vetro veneziano: tecniche nuove, estranee a ogni tentativo di imitazione che, pur rischiando di mettere immeritatamente in ombra la produzione precedente (dal 1925 alla Seconda guerra mondiale), collocano le opere di Venini tra le più elevate espressioni dell’arte del nostro tempo. L’attesa ristampa dell’ultima edizione del catalogo generale aggiunge anche una sezione sull’illuminazione (lampade e lampadari), il Dizionario degli artisti, il Catalogo rosso, il Catalogo verde e l’ampliamento del Catalogo blu (che raddoppia rispetto alla precedente edizione). Questi tre cataloghi contengono le riproduzioni degli oggetti Venini distribuiti nei negozi, raggruppano quindi i pezzi più significativi, riprodotti in scala 1:10, in ordine cronologico, accompagnati dall’indicazione della tecnica e dei materiali utilizzati (soffiati, pulegosi, pietradura, in corpo, fiori e frutta, lattimi, mezza filigrana, a bollicine, sommersi, pesanti, diamante, corrosi, cornici, a treccia, orologi, a rilievi, maniglie, portaceneri). Non essendo in vendita questi cataloghi sono divenuti estremamente rari, e pur tuttavia indispensabili per le informazioni storiche e tecniche contenute.

Editore: Allemandi
Lingua: Inglese

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>