Carlo Scarpa e il Giappone

Carrello

Il vostro carrello è vuoto
Visitate il negozio

Continua gli acquisti
+
-
30,00 €
Loading Aggiornamento carrello...

Nel 1969, anno in cui Carlo Scarpa (1906-1978) vi arriva per la prima volta, il Giappone era realmente un paese all'estremo limite del mondo, lontanissimo, semi sconosciuto. Eppure, su questo paese, Scarpa possedeva già da lungo tempo libri rari, divenendone così un estimatore e un conoscitore ben prima che potesse vederlo con i propri occhi. Fantasia e immaginazione si mescolano così all'esperienza vivida, tanto da segnare profondamente la sua attività professionale. Il volume presenta una serie d'immagini che testimoniano gli interessi, i luoghi, le persone, rivelando come non sia stata solo l'architettura a colpire l'artista. Un quadro di vasta umanità, mista a viva curiosità per ciò che era totalmente nuovo, che non aveva mai visto né sperimentato, il volume si interroga sul significato e sul ruolo di questa costante "presenza" che cresce al suo fianco.

Editore: Electa
Lingua: Italiano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>