La vetreria M.V.M. Cappellin e il giovane Carlo Scarpa 1925-1931

A cura di Marino Barovier
Seleziona
Vetreria Cappellin e giovane Carlo Scarpa (1)

Vaso in vetro lattimo con decoro fenicio corallo e applicazione di foglia d’oro, 1928-29. Ph. Enrico Fiorese

Seleziona
Vetreria Cappellin e giovane Carlo Scarpa (2)

Vasi in vetro con decoro fenicio, 1928-29. Ph. Enrico Fiorese

Seleziona
Vetreria Cappellin e giovane Carlo Scarpa (3)

Vaso in pasta vitrea rossa e boccetta portaprofumo in pasta vitrea gialla, 1929-30. Ph. Enrico Fiorese

Seleziona
Vetreria Cappellin e giovane Carlo Scarpa (4)

Vaso in pasta vitrea rossa e coppa in pasta vitrea gialla e rossa, 1930 ca. Ph. Enrico Fiorese

Seleziona
Vetreria Cappellin e giovane Carlo Scarpa (5)

Vaso in pasta vitrea corallo e oro e vaso in pasta vitrea turchese e oro, 1929-31. Ph. Enrico Fiorese

Seleziona
Vetreria Cappellin e giovane Carlo Scarpa (6)

Pesci in vetro policromo, 1928-29. Ph. Enrico Fiorese

Seleziona
Vetreria Cappellin e giovane Carlo Scarpa (7)

Vaso in filigrana a reticello con canne rubino, verdi e gialle. Piede in vetro trasparente verde, 1927 ca. Ph. Enrico Fiorese

Seleziona
Vetreria Cappellin e giovane Carlo Scarpa (8)

Vasi in vetro nero con applicazione di foglia d’argento e finiture in pasta vitrea corallo, 1930 ca. Ph. Enrico Fiorese