Il vetro finlandese

Convegno di studi

Nel corso della mostra “Il vetro finlandese nella Collezione Bischofberger” a cura di Kaisa Koivisto e Pekka Korvenmaa (13 aprile — 2 agosto 2015) allestita da LE STANZE DEL VETRO sull’Isola di San Giorgio Maggiore, l’Istituto di Storia dell’Arte, attraverso il proprio Centro Studi del Vetro, organizza un convegno internazionale di studi dedicato al vetro finlandese e alla sua influenza all’estero.

Il simposio si configura come ideale complemento dell’esposizione e intende mettere in luce l’evoluzione del design finlandese dai primi anni Trenta fino agli anni Settanta, grazie al contributo di importanti studiosi che approfondiranno,  tra gli altri, gli aspetti relativi alla storia del design finlandese e il suo influsso sulla scena internazionale. È in questi anni che accanto a designer di fama indiscussa, come i coniugi Aino e Alvar Aalto, si affermano anche i futuri astri nascenti del design scandinavo, tra i quali Arttu Brummer, Gunnel Nyman, Göran Hongell e si avviano importanti collaborazioni tra aziende italiane e artisti finlandesi, come testimonia il caso fortunato della vetreria Venini con Tapio Wirkkala e Timo Sarpaneva.
Programma convegno
Locandina

  • Oiva Toikka. Kastehelmi (Goccia di rugiada). Piatto, c. 1964. Nuutajärvi. Collezione Bischofberger, Svizzera. Foto: Rauno Träskelin