Assegnata la borsa di studio 2016

per una ricerca sul fondo Peter Shire

Durante i sei mesi di residenza sull’Isola di San Giorgio Elena Trevisan, vincitrice del bando, dedicherà la sua ricerca al fondo Peter Shire, conservato al Centro Studi del Vetro

È stata assegnata a Elena Trevisan, di Bassano del Grappa (Vicenza) la seconda borsa di studio residenziale dedicata all’arte vetraria veneziana del Novecento, promossa dalla Fondazione Giorgio Cini con il contributo di Pentagram Stiftung. La dottoressa Trevisan, vincitrice del bando 2016, un PhD in Composizione Architettonica conseguito nel 2015 all’Università IUAV di Venezia,  svolgerà un lavoro di ricerca sul fondo Peter Shire conservato al Centro Studi del Vetro, per elaborarne una lettura critica. Con un approccio di reverse design, cercherà di indagare le strategie progettuali che guidarono l’artista statunitense nell’ideazione dei suoi manufatti vitrei. Durante i sei mesi di ricerca – da aprile a dicembre 2016 – la nuova borsista sarà ospite nel campus del Centro “Vittore Branca” sull’isola di San Giorgio Maggiore, luogo ideale per il confronto interdisciplinare con la comunità scientifica della Fondazione Cini.